premio strega 2022

Da: Enrico - Categoria: News
premio strega 2022

Ecco arrivata l’attesa comunicazione della “dozzina” che si giocherà prima l’ingresso in finale, e poi eventualmente la vittoria nella notte romana del Ninfeo di Villa Giulia nel primo giovedì di luglio.

Da 74 ne sono quindi rimasti 12, come da regolamento della Fondazione Bellonci, con una novità a sorpresa, la presenza delle autrici e degli autori scelti alla conferenza stampa, che si è tenuta nella Sala del Tempio di Adriano della Camera di Commercio di Roma.

E veniamo all’elenco dei titoli selezionati (in ordine alfabetico):

Marco Amerighi - Randagi (Bollati Boringhieri), presentato da Silvia Ballestra;

Fabio Bacà - Nova (Adelphi), presentato da Diego De Silva;

Alessandro Bertante - Mordi e fuggi (Baldini+Castoldi), presentato da Luca Doninelli;

-Alessandra Carati - E poi saremo salvi (Mondadori), presentato da Andrea Vitali;

Mario Desiati - Spatriati (Einaudi), presentato da Alessandro Piperno;

–Veronica Galletta - Nina sull’argine, (minimum fax) presentato da Gianluca Lioni;

–Jana karsaiova - Divorzio di velluto (Feltrinelli), presentato da Gad Lerner;

–Marino Magliani - Il cannocchiale del tenente Dumont (L’Orma), presentato da Giuseppe Conte;

-Davide Orecchio - Storia aperta (Bompiani), presentato da Martina Testa;

-Claudio Piersanti - Quel maledetto Vronskij (Rizzoli), presentato da Renata Colorni;

Veronica Raimo - Niente di vero (Einaudi), presentato da Domenico Procacci;

Daniela Ranieri - Stradario aggiornato di tutti i miei baci (Ponte alle Grazie), presentato da Loredana Lipperini

Spiccano le assenze di alcuni nomi importanti (ma era inevitabile, visto l’altissimo numero di titoli proposti). Ora ci sarà tutto il tempo per le analisi, i retroscena e la ricerca di preziosi voti.

Ricordiamo che la cinquina finalista si conoscerà l’8 giugno, mentre giovedì 7 luglio è in programma la finalissima.

Condividi

Aggiungi un commento